Bandabardò-BN

Se mi rilasso, collasso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Bandabardò-BN

Se mi rilasso, collasso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Di Rebecca Fedeli

“Era domenica, l’anno scorso, il 14 febbraio. Ricordo esattamente il momento in cui mi arriva un link, e vedo la tua foto, Enrico caro. 
E inizio a leggere delle parole che non capisco, non capisco cosa c’entrano con la tua foto, non voglio proprio capirle.
Poi un pugno allo stomaco, forte.

Errico Greppi- Erriquez

E la giornata cambia la vita, a tanti di noi. Che ti abbiamo voluto bene, a cui tu hai voluto bene.
 
Oggi è passato un anno, un anno strano, incastrato tra pandemia, distanziamenti, mascherine, gel disinfettanti e chi ne ha più ne metta….
 
In questo lungo, lunghissimo anno ci siamo tutti un po’ inventati modi per continuare a sentirsi e sentirti vicino, qui con noi, in mezzo a noi.
Valeria ha fatto una bellissima maglietta, con un tuo ritratto colorato, e con il tuo disegno che era il tuo autoritratto (la tua amata Silvia lo ha messo a disposizione, per un’iniziativa che a favore di una raccolta fondi per la ATT Toscana), io ne ho prese 5, una anche per la mia nipotina più grande, che sicuramente ti ascolterà tra qualche anno. Roy Paci, anche lui, ha fatto una maglietta nera con il tuo ritratto in bianco e grigio, che ha indossato a Sanremo nel 2021; la tua Banda con tutta la tua famiglia non ha smesso mai di onorarti, adesso sai c’è una targa stupenda per te e per la tua “creatura” al Tuscany Hall, dove tante volte avete suonato. Finaz ha fatto un album bellissimo, si chiama “Cicatrici”, credimi quando l’ho sentito dal vivo qui a Firenze, era d’estate, eravamo in questo piccolo piazzale con un albero tutto addobbato di luci, a un certo punto sembra proprio di sentirti li seduto accanto a me….E poi lo sapevi che Cisco Bellotti entrerà a far parte della grande famiglia arancione? ….Sei tu che hai segnato la strada….lo sappiamo…

Io ti tengo sempre qui con me, in ufficio. Ho ancora il pass che mi avevate dato a Modena, alla Festa dell’Unità….mi sento squillare il telefono, era la Raffaella “Rebe, noi si parte tra un’ora, si va a Modena, vieni?”, e in un attimo ero già pronta in pantaloncini e canottiera per raggiungerti. 
Sai, il tuo amico Marcello è in Messico, ha aperto proprio in questi giorni un suo locale…o almeno mi pare….si chiama “Toscanaccio”, magari chissà prima o poi lo andrò a trovare!
E quella volta al Mandela, per il vostro super compleanno! Con tanti, tanti artisti! Lo sai, quello è stato il primo concerto per Cosimo, che ha letto in te fin da subito, fin dalla cena che facemmo poco dopo essersi sposati a casa nostra, la tua anima profonda, la tua poesia, la tua grande grande sensibilità.
 
Tanti concerti, che quando poi ti aspettavo mi abbracciavi sempre forte, con quelle tue braccia grandi, lunghissime, immense, che circondano…E ti dicevo “ma com’è Enrico, hai cantato tutto il tempo, io sono fioca e te invece ancora con la voce perfetta!” 
E il tuo fanclub accompagna sempre le mie giornate, con tante bellissime foto, post, pensieri….
Sai, anche Romeo, a cui volevi bene, ti ricorda tanto: una volta a Villa Ada gli hai fatto un autografo su un pallone rosa che aveva trovato lì per caso….ci abbiamo giocato tanto durante il lockdown in giardino, e ci teneva che non si sgonfiasse….E quando siamo venuti al Forte Prenestino te lo ricordi? E in quel posto ganzo sempre a Roma, l’Asino che vola? 

Ti dobbiamo ringraziare per aver sparso in mezzo a noi tutto questo amore, tanta follia, tanta magia. 
Per sempre, Erriquez!  

Grazie a Erriquez ho conosciuto persone speciali, che voglio qui ringraziare: Raffaella, Finaz, Jacopo, la cara Silvia, il Nuto, Simone, Marcello, Valeria, Ivano e la lista potrebbe continuare all’infinito….mi fermo qui, sennò alla fine PIANGO!”
 
Se volete saperne di più su Erriquez e la Bandabardò, lunedì 14-febbraio su Controradio ci sarà una non stop di 24 ore con tantissimi brani della Bandabardò, brani di cantautori che con Enrico e la Banda hanno collaborato, canzoni tra le sue preferite, che appartengono a playlist sue personali.  

Potete ascoltare qui https://www.controradio.it/RcStreaming/streaming.html

error: