In alto abbastanza

In-alto-abbastanza

In alto abbastanza

Lorenzo Ghetti

Ana è stata scelta. Ha vinto un concorso tra gli studenti di tutta Europa e a soli 18 anni andrà ad abitare su Agate, la comunità perfetta: una stazione spaziale con 100mila abitanti selezionati dalla multinazionale overOdds per realizzare il sogno di un paradiso progressista, ecologico e lontano dai problemi della Terra. Per Ana è un’occasione unica di dare un senso alla propria esistenza. Ma sarà davvero così bello vivere lassù, tra gli “eletti” e tra le stelle? Dopo il successo del precedente graphic novel Dove non sei tu Lorenzo Ghetti torna a raccontare, nella cornice della fantascienza, l’energia e la confusione dell’adolescenza, la tormentata definizione dell’identità personale, la strenua ricerca del proprio posto nel mondo e l’attraversamento della soglia verso l’età adulta. La conferma di uno tra i più brillanti autori del nuovo fumetto italiano. Con una postfazione sugli “ascensori spaziali” dell’astrofisico e divulgatore scientifico Amedeo Balbi

Autore

Nasce a Pisa nel 1989. Uscito dal liceo scientifico senza una direzione precisa, trova riparo nel corso di Fumetto e Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Grazie a Nuove Amicizie e Vecchi Maestri (di corso e di vita) capisce che la sua vita deve essere fatta di storie, e trova nel fumetto il linguaggio perfetto per cercarle. Nel 2010 fa parte del gruppo fondatore di Delebile (www.delebile.com), un’autoproduzione che pubblica antologie racconti brevi a fumetti di giovani autori italiani e stranieri. Nel 2011 inizia a lavorare per Hamelin Associazione Culturale e BilBOlBul Festival Internazionale di Fumetto. Nel 2014 insieme a Carlo Trimarchi e Mauro Nanfitò crea il progetto To Be Continued, una serie a fumetti online che cerca di esplorare le potenzialità del web per raccontare per immagini. To Be Continued ha vinto il Premio Micheluzzi del Napoli Comicon e il Premio Boscarato del Treviso Comic Book Festival per il miglior Webcomic 2015. Quando può indossa e sfoggia esemplari della sua collezione di magliette di supereroi.
error: